L’ecosistema smart city, tra competenze specializzate e interoperabilità

Oggi, parlare di smart city significa fare riferimento a un modello di città in cui si sono modificati i rapporti tra i vari soggetti (come cittadini e istituzioni) e soprattutto le dimensioni sociale, economica e ambientale con l’uso delle nuove tecnologie.

Nel contesto in cui viviamo, la smart city si deve fondare su un eco-sistema urbano in cui i vari attori e professionisti coinvolti collaborino mettendo a fattore comune le loro competenze specializzate sul fronte tecnologico e digitale. La complessità di tecnologie digitali richiede prima di tutto conoscenza e l’utilizzo di un linguaggio comune per la raccolta e l’analisi dei dati. Le parole d’ordine sono quindi know how e interoperabilità.

Gli attori della smart city

In una città intelligente, ci sono quattro gruppi principali di soggetti coinvolti:

  • Governance: la Pubblica Amministrazione, locale e centrale, è sicuramente il decisore principale per quanto riguarda l’attivazione di nuovi servizi, il miglioramento delle infrastrutture, gli investimenti da compiere. Un’amministrazione che deve saper dare centralità al capitale umano, alle risorse ambientali, alle relazioni e ai beni della comunità.
  • Cittadini: sono i veri protagonisti di una smart city. Coloro ai quali garantire servizi e soluzioni di sicurezza, energia, comfort, educazione, mobilità ecc. Si tratta di attori “attivi” che vanno coinvolti e resi partecipi.
  • Industria: le imprese costruiscono la dimensione economica di una città e devono poter svolgere il loro ruolo attivamente per puntare a un aumento della produttività e dell’occupazione attraverso l’innovazione tecnologica.
  • Università: ricerca e innovazione sono ingredienti fondamentali per lo sviluppo della città.

Accanto a questi 4 attori principali, sono coinvolte anche altre figure che svolgono un ruolo complementare ma pur sempre molto importante. Si tratta degli specialisti: progettisti/architetti, sviluppatori e system integrator e organizzazioni finanziarie.

Un ciclo di webinar sulla città intelligente

Quando si parla di smart city, si parla quindi di una vera filiera smart che come Tecno e come LUMI raccontiamo e mettiamo in evidenza attraverso una serie di approfondimenti, eventi e webinar.

A seguito del primo webinar sul tema “Modelli di Smart City post Covid-19”, che si può tuttora seguire gratuitamente on demand, per i prossimi mesi è stato programmato un nuovo cliclo di incontri realizzati in collaborazione con Key Energy, l’evento di riferimento della filiera dell’energia:

webinar smart city

23 giugno ore 14.00
Smart Lighting: dal risparmio energetico alla gestione intelligente dell’illuminazione pubblica

28 luglio ore 14.00
Servizi e tecnologie per il bene dei cittadini: esempi virtuosi e progetti da cui trarre ispirazione
con focus sugli aspetti di sicurezza, controllo e monitoraggio del territorio

settembre
Efficienza/risparmio energetico e sostenibilità ambientale: cosa possono fare i Comuni e gli enti territoriali?
con un approfondimento su smart building, smart metering e smart grid

settembre
IoT, 5G, Intelligenza Artificiale… quali le tecnologie abilitanti le Smart City? Quali opportunità per il mercato dell’offerta?

ottobre
Smart Mobility: scenari e prospettive future dei nuovi modi di muoversi, spostarsi e vivere la città
con focus sul trasporto pubblico locale e sulle soluzioni di smart parking

L’uso crescente di sistemi elettronici sta permettendo un nuovo approccio allo studio dell’ambiente costruito. Il nostro modo di comprendere le città viene radicalmente trasformato, insieme agli strumenti che usiamo per crearle.

Arch. Carlo Ratti, Direttore di SENSEable City Lab del MIT di Boston

Come stanno evolvendo le smart city e che ruolo giocano le nuove tecnologie digitali e l’IoT? Come combinare efficienza energetica, sostenibilità ambientale e digital transformation nelle città di domani?

Scoprilo nel webinar on demand.

webinar smart city

 

Laura Baronchelli
Digital content specialist e giornalista | Sviluppo contenuti specializzati e metto in pratica strategie di content marketing e di comunicazione. Pianificare in anticipo è la mia specialità